E una Suv con dimensioni da utilitaria, che va bene in citta ma che sa difendersi anche su neve e fango grazie alla trazione integrale che si inserisce automaticamente. Con la Urban Cruiser la Toyota esplora un segmento nuovo (e ancora privo di concorrenza): quello delle Suv compatte da citta. Ha le fiancate massicce, i finestrini piccoli e forme imponenti e personali, da vera Suv: la Toyota Urban Cruiser sembra piu grande di quel che e, ma in realta le sue dimensioni sono piu o meno quelle di un’utilitaria. Sulla Urban Cruiser, normalmente la trazione e sulle ruote davanti: se queste slittano, un giunto centrale controllato dall’elettronica invia fino al 50% della “coppia” anche a quelle posteriori. Il motore 1.4 turbodiesel, abbastanza potente (90 CV), assicura discrete prestazioni ed e piuttosto silenzioso. Il prezzo della Toyota Urban Cruiser non e certo contenuto, ma bisogna tenere conto che c’e la trazione 4x4 e che la dotazione, soprattutto in questa versione Luxury, e molto ricca. L’abitacolo e ben fatto, con una plancia piacevole e ben assemblata anche se realizzata con materiali di qualita migliorabile.
Plancia e comandiIl design e ricercato, contraddistinto dalla movimentata consolle centrale con finitura color alluminio, ma i materiali non soddisfano appieno.
AbitabilitaPiccola fuori e grande dentro: l’abitacolo della Toyota Urban Cruiser, anche grazie al tetto alto, e arioso. BagagliaioLa capienza non e male: ci sta quanto occorre per trascorrere un weekend in quattro, ma i passaruota ingombranti non aiutano a sfruttare al meglio lo spazio.
In cittaLa posizione di guida dominante, assieme ai contenuti “sbalzi” della carrozzeria, rende facile la guida in citta; inoltre, lo sterzo e rapido e leggero e la frizione non stanca (ma il cambio ha innesti duri). Fuori cittaE una piccola Toyota che gioca a fare la sportiva: ha le sospensioni tarate sul rigido, che la rendono rapida fra le curve e molto precisa nel seguire le traiettorie (grazie anche alle buone qualita dello sterzo). In autostradaIl motore della Urban Cruiser si fa un po’ sentire in accelerazione, specie se si “tirano” le marce, ma a velocita costante l’insonorizzazione e molto buona. Fuori stradaLa trazione integrale fa tutto da sola: per cavarsela sugli sterrati o sui terreni a bassa aderenza non serve essere esperti fuoristradisti, e se necessario si puo bloccare il ripartitore centrale (per avere la massima trazione in condizioni limite). Tradizionalmente la Toyota fa della dotazione di sicurezza un punto d’orgoglio, e anche se non e stata ancora sottoposta ai crash test dell’EuroNcap, la Urban Cruiser e una delle compatte meglio equipaggiate sul mercato: di serie offre sette airbag, poggiatesta attivi, controllo di trazione e stabilita. La tenuta di strada della Toyota Urban Cruiser e notevole e per accorgersi dei vantaggi legati alla trazione integrale non serve attendere che nevichi: basta guidare sul bagnato. Il prezzo e elevato, ma la dotazione e completa e i contenuti tecnici quasi esclusivi: non sono molte le “piccole” dotate di trazione 4x4, soluzione che in questo caso ha il pregio di accrescere la versatilita senza penalizzare i consumi. La Toyota Urban Cruiser e una compatta dalla linea “importante”, ispirata alle Suv piu grandi. Consumi Il piccolo turbodiesel dimostra una buona efficienza e “beve” poco, nonostante che la Urban Cruiser non sia una vettura particolarmente leggera.
SicurezzaCompleta la dotazione di serie della Toyota Urban Cruiser: ci sono i controlli elettronici di trazione e stabilita, sette airbag e i poggiatesta attivi (e questo non vale solo per la Luxury, ma anche per la versione base e per la intermedia Sol).


Altezza da terra  Le vere Suv hanno una maggior “luce a terra”, mentre sulla Toyota Urban Cruiser fra il suolo e il differenziale posteriore ci sono soltanto 14 cm: sui terreni molto accidentati si rischia di far danni. Baule  Tenuto conto delle dimensioni dell’auto e abbastanza ampio, ma la sua praticita non e il massimo: ha la soglia di carico alta e non a filo del fondo, e reclinando il divano si forma un ulteriore gradino.
Cambio Ha la sesta marcia che permette di viaggiare in autostrada col motore che lavora a regimi contenuti (a vantaggio di comfort e consumo), ma ha innesti duri e una manovrabilita che peggiora quando lo si usa in modo sportivo. Use note1: try to tip in the normal temperature range, as far as soldering, extend tip life.
Nonostante l’aspetto personale e “imponente”, nel traffico urbano e pratica e maneggevole, e sul misto risulta addirittura divertente da guidare.
E una vettura adatta alla citta, ma ha la trazione integrale (di serie per le versioni a gasolio, mentre quella col motore a benzina si puo avere solo a due ruote motrici) che la rende adatta anche ai fondi a bassa aderenza. Per affrontare situazioni impegnative il guidatore la ripartizione si puo bloccare al 50:50 premendo un tasto. In alternativa c’e la piu economica Sol, priva dei vetri posteriori scuri e del sistema “Smart Entry & Start”, che permette di aprire le porte e di avviare il motore semplicemente tenendo una “chiave elettronica” in tasca. Il soffitto alto lascia parecchia “aria” sopra la testa, anche a chi sta dietro, ma lo spazio non e soltanto una sensazione e si viaggia comodi in quattro: le poltrone davanti sono ben profilate e il divano posteriore puo accogliere comodamente due adulti (mentre un eventuale terzo passeggero  sta stretto). Si viaggia comodi in quattro, e chi siede dietro non ha problemi di spazio ne per le gambe ne per la testa. L’imboccatura e ampia e regolare, ma la soglia e alta (74 cm dal suolo) e forma un gradino di 22 cm dal fondo: scomodo caricare gli oggetti pesanti. In manovra serve, pero, attenzione: il lunotto e “schiacciato” e fa vedere poco, per cui meglio acquistare i sensori di distanza (anche se non previsti dal catalogo ufficiale, li monta a richiesta la concessionaria). Al punto che capita di desiderare un motore con qualche cavallo in piu, soprattutto quando si viaggia a pieno carico e per sorpassare alla svelta si e costretti a scalare marcia. Ma resta il fatto che questa Toyota non e una vera Suv: cerchi, gomme e altezza da terra sono “da asfalto”.
Inoltre, c’e un equipaggiamento di sicurezza che contempla tutti i dispositivi d’ordinanza: oltre all’ESP e al controllo della trazione, la dotazione di serie comprende i poggiatesta attivi (che riducono le conseguenze del colpo di frusta) e sette airbag, nonche i fendinebbia. Ha una dotazione davvero completa, che non delude chi tiene alla sicurezza, ed e comoda per quattro. La trazione integrale non peggiora i consumi, dal momento che entra in funzione automaticamente solo quando serve.
Di conseguenza in curva il rollio e contenuto e la tenuta di strada molto elevata: sui percorsi misti e una compatta molto divertente da guidare.
In questo caso e anche gestita elettronicamente e in modo automatico: e un fattore di sicurezza in piu, e per sfruttarla non e necessario essere piloti esperti. Reliable quality proved by overseas market in Asia, European, North America,Middle East and Africa.


Grazie alla trazione integrale a inserimento automatico non teme i fondi infidi e cedevoli (ma l’altezza da terra limitata non la rende adatta al fuori strada impegnativo).
Ma sui terreni accidentati e meglio non esagerare, perche il differenziale posteriore e a soli 14 cm da terra e si rischia di danneggiarlo.
E, invece, poco efficiente il cambio, duro da azionare e impreciso se lo si utilizza velocemente: e un peccato, perche per il resto le qualita di guida sono buone e, grazie all’assetto quasi sportivo, la piccola Suv della Toyota e agile e divertente fra le curve. Fuori dagli schemi il cruscotto della Toyota Urban Cruiser, molto compatto, che riunisce in un unico elemento circolare sia il tachimetro, sia il contagiri; tuttavia, in quest’ultimo la lancetta si muove in senso antiorario e la lettura non e molto “naturale”. In realta il divano posteriore e omologato per tre, ma dato il limitato spazio trasversale (122 cm da porta a porta) il posto centrale va considerato di fortuna. La praticita puo essere aumentata reclinando il divano posteriore (suddiviso asimmetricamente), per quanto cosi facendo si formi un fastidioso gradino di 17 cm sul piano di carico.
Il motore e sufficientemente potente, ma per sorpassare con rapidita conviene scalare marcia; buona l’insonorizzazione, che rende piacevoli i trasferimenti autostradali. Apprezzabile anche la tenuta sul bagnato, che al limite viene coadiuvata dalla trazione integrale “intelligente”. E altrettanto si puo dire dei fruscii aerodinamici: nei lunghi viaggi, anche in quattro, sono la Toyota Urban Cruiser non affatica. Percio sui fondi dissestati occorre occhio per non “spanciare” con la carrozzeria o toccare col differenziale posteriore: la “luce a terra” e di soli 14 cm. Manca soltanto il regolatore di velocita, che non compare neppure nella lista degli optional.
Agile nel traffico ma anche confortevole nei lunghi viaggi, e spinta da un 1.4 turbodiesel con discrete prestazioni e consumi bassi. C’e anche una spia che suggerisce quando e il momento giusto per cambiare marcia: aiuta a consumare meno. Le poltrone anteriori (sotto quella del guidatore e “nascosto” il kit di riparazione per le gomme) sono piuttosto scavate e trattengono bene in curva; peccato che la seduta rimanga un po’ alta anche col sistema di regolazione impostato al minimo, e che l’inclinazione degli schienali sia poco precisa. La Toyota Urban Cruiser e stata da poco introdotta sul mercato e non ha ancora affrontato i crash test EuroNcap.
Per essere una “fuoristrada” le manca una maggior luce a terra, ma e innegabile che la trazione integrale a inserimento automatico sia un plus – a livello di mobilita e sicurezza – sui fondi a bassa aderenza.
D’aspetto economico l’orologio digitale al centro della consolle, e un po’ superata la grafica del navigatore (optional). Certo, incide sul prezzo, e in vista di un impiego esclusivamente cittadino e bene fare un pensierino sulla 1.3 a benzina, che ha la sola trazione anteriore e a parita di allestimento costa il 15% in meno.




Foot tattoo tumblr girl
Good tattoo shops in joplin mo
Moving on quotes and sayings 2014


Comments to «Photo editor 4d online»

  1. GaLaTaSaRaY writes:
    Ryan Sweeting on the Calabasas Tennis & Swim Heart your authored can be broadly categorised into.
  2. elnare writes:
    And men on this area of interest, nonetheless you.
  3. SeVa writes:
    Are feeling to have a daring design inked rings tattoo.
  4. Ilgar_10_DX_116 writes:
    Tattoo which is then utilized to the.
  5. lovely writes:
    Pictures & Photos Dragons are mythical creatures with all the things prepared to show that one.