Come e stato annunciato da “Big G” direttamente nel suo blog ufficiale, con un post che fissa per il 21 aprile 2015 l’ampliamento dei criteri di valutazione anche sui dispositivi mobili per l’indicizzazione dei contenuti nella serp di Google.
Cosi facendo sara possibile intercettare i clienti, proprio quando sono VICINI alla propria attivita. Il Mobile Marketing  e ormai considerato a tutti gli effetti un nuovo canale di comunicazione, un mass media come gli altri.
Design e progettazione dell'interfaccia grafica, fondamentale per il successo dell'applicazione. E’ un servizio della Soluzione Overplace, per la gestione delle richieste di Feedback (o recensioni). Invio di richieste feedback anche ad un database di Clienti che hanno avuto in precedenza un’interazione con l’esercente. Ottimizzazione del posizionamento sui motori di ricerca perche le recensioni sono “contenuti recenti”, originali e “user – generated”, caratteristiche amate dai motori di ricerca che per questo motivo faranno aumentare il posizionamento delle tue pagine. L’invio di delle richieste di recensione garantisce all’attivita una sicura pubblicita positiva, grazie agli utenti, che saranno spinti a condividere l’esperienza con gli altri attraverso i Social Network. Perche limitare la visibilita al sito internet quando e possibile avere un ulteriore biglietto da visita che migliaia di possibili acquirenti possono visionare?
La recente espansione dei dispositivi mobile come tablet e smartphone, in grado di operare e ricevere informazioni tramite applicazioni “App”, rappresenta oggi una vera e propria sfida per le aziende e una nuova possibilita in termini di Marketing.
Sempre piu imprese sono presenti negli store con la propria applicazione, altre sono alla ricerca dei metodi per la realizzazione di App mobile personalizzate, sia per dotare la propria forza vendita di strumenti innovativi sia per fidelizzare i propri clienti. Questo modus operandi ci permette di realizzare app mobile che superano ogni tua aspettativa. E’ la fase fondamentale per capire le reali esigenze ed obiettivi del Cliente ed gli utilizzatori finali. L’abbozzo in fase progettuale va effettuata per verificare e dettagliare tutti gli aggiustamenti e modifiche di sviluppo. Il nostro personale in seguito ad un insieme di riunioni sceglie le migliori tecniche di sviluppo. Una volta terminata la fase di realizzazione e applicazione del layout grafico scelto si procede con la fase finale di pubblicazione.
Grazie alla professionalita ed all’esperienza del nostro gruppo di lavoro siamo in grado di realizzare soluzioni applicative su misura per i nostri clienti. La pubblicazione della vostra App sara “solo” la fase piu bella e di soddisfacente del lavoro di squadra. L’app economy e una delle manifestazioni piu riuscite della nuova economia, la quale, oltre a produrre servizi strabilianti, e anche una fabbrica a ciclo continuo di paradossi. Nel 2015 Apple ha dichiarato di aver distribuito agli sviluppatori circa 17 miliardi di dollari, una cifra non tanto inferiore e arrivata da Google. Tanto le app sono matrigne di guadagni per chi le sviluppa, quanto sono amate e frequentate dai consumatori di dispositivi mobili.
L’ultima trovata sono le “invisible apps”, le app fantasma che non hanno neppure bisogno di essere installate sul dispositivo per fare il lavoro che sono chiamate a fare.


A breve ci sara un app che ordinera automaticamente una pizza se alle 8 di sera saremo sempre in ufficio e si puo star certi che prendera quella ci piace di piu. Questi servizi saranno operati da un software che neppure sappiamo di avere e che neppure risiede sulle memorie del device. Tim Bradshaw, il reporter del “Financial Times” che da 10 anni copre il mondo della tecnologia per il quotidiano di Londra, ci racconta che cosa sono e come funzionano le invisible apps. Lanciando il suo App Store, nel 2008, Apple ha creato un mercato completamente nuovo, al punto che la societa della mela ha dichiarato che nel 2015 sono stati spesi 20 miliardi di dollari in applicazioni per iPhone e iPad.
Allo stesso tempo, in questo momento essere presenti sul mercato e piu importante che mai, come dimostrano gli studi di ComScore. Facebook Messenger e una vera e propria piattaforma che permette di costruire a terze parti, attraverso le API, nuovi servizi da offrire agli utilizzatori della piattaforma. Il predominio degli smartphone rappresenta una sfida per gli sviluppatori che sperano di fare strada con le loro app, per questo alcune societa hanno deciso di sperimentare funzioni nuove, che non prevedono necessariamente di dover installare applicazioni sui dispositivi.
Birdly, ad esempio, startup parigina per la gestione delle spese, e stata lanciata inizialmente come app per cellulare, ma poi si e capito che un bot, un software per l’automazione come quello di Slack, avrebbe fatto lo stesso lavoro molto piu velocemente. A dicembre Slack, che e utilizzato anche dal “New York Times” e da molte altre redazioni di quotidiani, ha lanciato una piattaforma che consente agli sviluppatori di creare prodotti per il servizio di messaggistica e ha stanziato 80 milioni di dollari per finanziare il progetto.
Gli assistenti virtuali possono svolgere funzioni come suggerire un regalo da fare o prenotare un ristorante e stanno diventando sempre piu popolari, cosi come Magic, Operator, Facebook M e simili, che offrono lo stesso tipo di servizio sotto forma di messaggistica. Per gli sviluppatori le applicazioni mobile le invisible app, le notifiche push e i chat bot offrono maggiori opportunita di aprirsi un varco nel caos digitale attraverso Faceboook, Whatsapp e gli altri giganti degli app store, invece di competere con loro per ricevere l’attenzione degli utenti.
Anche la ristorazione negli ultimi anni sta cambiando atteggiamento nei confronti del mercato. Quindi, e uno strumento di marketing a disposizione oltre alla carta stampata, affissioni, radio, televisione e Internet. Consente una gestione professionale di feedback e opinioni certificate dei Clienti, migliorando il posizionamento sui motori di ricerca, la reputazione e le vendite online.
A seguito di diversi incontri si stila un’analisi ed un piano di lavoro con tempi e obiettivi certi.
Prima che venga terminata e durante le fasi di avanzamento lavori sono previsti invii al cliente di diversi prototipi per monitorare gli sviluppi. Questa e la fase finale in cui la App viene pubblicata sugli Store e la soddisfazione comune.. Seguire i trend di questo nuovissimo comparto dell’industria dei media e appassionante come seguire i labirinti creati da David Lynch. Ebbene questa massa di soldi e finita in pochissime mani lasciando piu del 90% degli sviluppatori e degli editori di app a bocca quasi asciutta. Queste app, costruite all’interno delle applicazioni tradizionali di messagistica o di altro tipo,  tendono a sfruttare intensivamente le informazioni che la decina di sempre piu sofisticati sensori installati sui telefonini di ultima generazione rendono disponibili al sistema, monitorando i piu disparati contesti nei quali si trova il device.
Ilaria Amurri ha tradotto ed adattato al pubblico italiano il suo articolo dal titolo Developers look beyond the app. Purtroppo, pero, come accade nell’economia in generale, negli app store di Apple e Google regna ancora una certa disuguaglianza.


Ryan Hoover, fondatore del sito per la vendita di prodotti tecnologici Product Hunt, ha coniato il termine “applicazioni invisibili” per descrivere le app di messaggistica istantanea come Facebook Messenger o Slack (per le aziende) o i normali messaggi come canale prioritario di comunicazione con gli utenti. Secondo Hoover tutto questo ricorda la situazione che si presentava una decina d’anni fa, quando tutti cercavano di attirare clienti creando pagine su Facebook invece di creare nuovi portali.
In pratica gli utenti mandano la foto di una ricevuta al bot di Birdly, e il software legge i dati e li inserisce in un foglio di calcolo che cosi viene alimentato automaticamente. L’utilizzo delle chat per altri scopi e gia diffuso in Asia grazie ad applicazioni come WeChat e Line, da tempo impiegate per inviare denaro o chiamare taxi. Nel 2015 ha aperto l’applicazione di Messenger ad altri sviluppatori, che ora possono creare nuove funzionalita, come le tastiere emoji, per inserire nei messaggi simboli grafici e smile. A novembre Google ha anche introdotto la possibilita di eseguire app “in streaming” consentendo agli utenti di accedervi senza scaricarle, nel tentativo di unire il meglio della rete e delle app tradizionali. Infatti, sono tanti i ristoratori, attratti da smartphone e tablet ad usare anche i canali dei social network per promuovere il proprio locale. Del milione e mezzo di app disponibili su AppStore, gli utenti alla fine ne utilizzano con continuita meno di 10. Questo puo sapere automaticamente dove ci troviamo, che cosa stiamo facendo e che cosa sta accadendo intorno a noi. E qualcosa che arriva e si sviluppa in modo invisibile come avveniva allo scienziato del famoso romanzo di H.G.
Anche Flurry, un servizio di Yahoo che analizza il settore della telefonia mobile, ha confermato che il tempo passato al cellulare e piu che raddoppiato nel corso del 2015.
Inoltre, le aziende possono comunicare individualmente con il miliardo e mezzo di utenti abituali di Facebook Messenger e alcuni rivenditori selezionati stanno collaudando una piattaforma per tracciare le spedizioni e per fornire assistenza ai clienti. Al momento il test e limitato ad alcuni partner, ma Google sta aprendo altre parti della sua piattaforma mobile agli sviluppatori.
La disuguaglianza, che e il problema del nostro tempo, nell’app economy raggiunge una magnitudo estrema che riecheggia quella dei tempi dei robber barons e della nascita del grande capitalismo negli USA. Durante la conferenza del Digital Life Design di Monaco, in gennaio, WhatsApp Messenger, acquisito da Facebook, ha annunciato che avrebbe consentito alle aziende di comunicare con gli utenti attraverso l’applicazione. Google Now e un software che estrae le informazioni dalle app, come il servizio di prenotazione di ristoranti OpenTable o il car sharing di Zipcar, permettendo agli utenti di ottenere informazioni dai servizi senza aprire le applicazioni.
Chi avrebbe mai detto che le intuizioni del grande scrittore visionario avrebbero trovato una qualche applicazione sensata oltre un secolo dopo.
Ma solo chi innova ha una qualche chance di restare sul mercato, o farsi notare dagli investitori, ed e per questa ragione che l’app economy e il laboratorio di Mago Merlino.
E l’essere invisibile non ha neppure gli svantaggi che Wells aveva descritto nel suo piccolo capolavoro letterario.



Marketing strategy presentation powerpoint
International marketing research theory
What are video ad networks
Online software for youtube video download


Comments to «Mobile marketing oltre le app... per una vera strategia multicanale»

  1. Prodigy Says:
    Guidance to all Marvel game titles by aligning important talent that consists of nearly every single editing option.
  2. MAMEDOV Says:
    Possibly not at initial for a lot.
  3. YAPONCHIK_VOR Says:
    Many distinct causes for establishing my talent creating video that, this is the identical.
  4. ATV Says:
    Values in the original application that generally.
  5. GERARD Says:
    Marketing and advertising Agency Check out Us :?mobile marketing oltre le app... per una vera strategia multicanale Plaza# feature, otherwise you are going to have dozens of hours.