Yoga journal 8 limbs,how to find a mate in choice of dragon,the secret circle pilot wiki,how do i change my password on facebook on my ipad - And More

02.01.2016
Crisi di pianto improvvise, irritabilita, ritenzione idrica, seno gonfio e voglia matta di cioccolato. Aumento di peso, ritenzione idrica e gonfiori al seno: tutti elementi che evidenziano la presenza di uno squilibrio kapha.
La combinazione di asana, respi­razione ed esercizi mirati, con­sente alle gestanti di raccogliere forza fisica, mentale ed emotiva e vivere l’esperienza con consapevolezza.
Praticare yoga in compagnia di al­tre donne in gravidanza, non solo fa sentire collegate a loro, ma fa sentire collegate a qualsiasi donna che sia diventata mamma e a qual­siasi donna che lo diventera.
Dalla posizione precedente, appoggia la mano destra sulla gamba destra, per sfruttarne il sostegno, e allunga il braccio sinistro sopra la testa, in modo da distendere com­pletamente il lato sinistro del corpo in un lungo arco. Questa postura favorisce l’apertura delle anche, rinforza le gambe e rilassa i muscoli contratti della parte superiore della schiena. Dalla postura precedente, sposta le anche sopra il tallo­ne dietro in modo da piegare la gamba dietro e distendere quella davanti. Questa posizione e utile se soffri di sciatica perche favorisce l’allungamen­to e allenta la tensione dei muscoli piu profondi dei glutei.
Se sei nella fase finale della gravidanza e la variante di Ardha Matsyendrasana risulta troppo difficile, prova questa variante piu delicata di Sukhasana.
Il vantaggio principale dello yoga prenatale e la consape­volezza del respiro che, usato come un’ancora, consente di spostare l’attenzione verso l’interno e il basso, ovvero la direzione che deve prendere il bambino per nascere. Le future mamme che vanno a lezione di yoga prena­tale e che, grazie a questa pratica, coltivano una pro­fonda relazione tra mente, corpo e bambino, potreb­bero essere interessate all’ipnoterapia per il parto.
Da sempre, il suo moto influisce sui fenomeni naturali: il flusso delle maree, la crescita delle pian­te, il comportamento di animali e uomini. Disciplina cosmica in cui l’Io e l’Universo tendono all’unione, neppure lo yoga sfug­ge alla luna. Simona Mocci, del centro “Archetipo d’Oro” di Genova, propone seminari specifici dal titolo “Yoga e luna”, in cui la pratica e mirata per la salute psicofisi­ca al femminile.
Nel Kundalini Yoga, per beneficiare del­l’influsso lunare sono consigliate alcune pratiche meditative specifiche o canti di mantra.
Elisa Barato (dell’associazione yoga “Il Cerchio della Luna Piena” di Vi­gonza, Padova) promuove attivita legate al risveglio armonioso del femminile per donne che desiderano riconciliarsi con la loro vera natura.
In un luogo silenzioso, da cui si ve­de la luna, ci si siede in posizione comoda a gambe incrociate con la schiena dritta oppure nella Posizione del Loto. Associazione culturale (Busto Arsizio, Varese) che propone serate, seminari e corsi sulla luna, con l’obiettivo di risvegliare l’energia femminile nelle donne. Centro olistico (Milano) presso cui vengono proposte lezioni di yoga e meditazione Kundalini, nonche Sat Nam Rasayan (antica tecnica curativa indiana).
Associazione di yoga (Vigonza, Padova) che propone attivita per aiutare le donne a ritrovare una migliore relazione con se, la famiglia e le motivazioni di vita. Discount Mags has three magazine deals for today when you use coupon code BARGAINBRIANA at checkout. Create your own Deal: Save up to 20% on almost every order at DiscountMags with coupon code BARGAINBRIANA at checkout. WELCOME TO GEMSTONE CRYSTAL MAGIC, HOME TO GEMSTONES FOR BOTH YOUR METAPHYSICAL, HEALING AND FASHION NEEDS. My experience inspired me to pore over the scientific studies I’d collected in India as well as the West to identify and explain how yoga can both prevent disease and help you recover from it. Balavidya e un percorso di rieducazione che ho elaborato, inizialmente per esigenze personali, osservando il comportamento e le caratteristiche macchine del corpo del gatto. Meditazione condotta da Antonio Nuzzo con la partecipazione di Roberto Laneri con il canto degli armonici. Aglio, olio e peperoncino: non sono solo il classico condimento per gli spaghetti, ma ingredienti preziosi per il benessere dell’organismo.
Una miniera di acidi grassi polinsaturi e l’olio di enotera, ricco soprattutto di acido gamma-linoleico (GLA ). Il sesamo, che in sanscrito si chiama Tila, e originario dell’India e in Italia e coltivato in Sicilia. Regola pressione, colesterolo e trigliceridi, potenzia il sistema immunitario, ha un’azione antistress e antidepressiva, e un antibiotico naturale contro bronchite e tosse, un potente vermifugo ed e efficace contro la candida. La medicina ayurvedica e quella cinese sostengono che il peperoncino sia un ottimo rimedio contro depressione e inappetenza perche st imola lo spirito e la circolazione. In alcune regioni dell’Italia meridionale, a fine pasto viene offerto un infuso a base di peperoncino per favorire la digestione. 16 cucchiaini di sesamo, 1 cucchiaino di sale rosa himalayano fino, 2 cucchiaini di semi di papavero. Tostare l’aglio nel ghee o cuocerlo nel latte sono ottimi metodi, oltre che per aumentarne la digeribilita, per ridurre i problemi di alitosi. Bere un bicchiere di latte intero riduce i composti sulfurei all’origine del caratteristico sapore e odore. Asportare il “cuore”, il piccolo bulbo interno - Assumerlo sotto forma di pastiglie o capsule inodori e gastroresistenti. Conservarlo in spicchi in un barattolo di vetro, coprendo con olio di oliva, e mangiarlo insieme a un po’. L’orzo non e solo un sostituto del caffe, ma un vero e proprio cibo-medicina dagli effetti benefici. E buono e fa bene: eppure oggi non e un alimento molto diffuso, o perlomeno il suo consumo nel nostro Paese non e certo paragonabile a quello della pasta. Secondo la medicina tradizionale cinese, l’orzo aiuta a rafforzare le articolazioni e il corpo nella sua totalita, oltre a portare lucidita e chiarezza alla mente, perche stimola il potere rigenerativo dell’organismo. Nella pentola a pressione i tempi di cottura si riducono: 50 minuti per l’orzo mondo, 40 per il decorticato, 30 per il perlato.
Da anni numerose universita si occupano dell’orzo e la ricerca ha stabilito che si tratta del cereale che contiene il maggior numero di nutrienti.
Allunga i muscoli estensori della gamba e il muscolo psoas che connette il tronco e le gambe in profondita.
Depura le gambe dall’acido lattico e dai metaboliti di scarto, riducendo la fatica e la pesantezza causate dall’iperestensione o dal restare in piedi a lungo. Riduce la tendenza alle vene varicose e l’edema (eccessiva ritenzione d’acqua) negli arti inferiori.
Apre le articolazioni del ginocchio e della caviglia, favorendo un inarcamento sano. In supta Virasana vengono stirati alcuni punti importanti nell’agopuntura che stimolano il meridiano dello stomaco, rendendo questa posizione un buon rimedio all’indigestione o ai disturbi di stomaco. Non praticare questa posizione se hai lesioni al ginocchio  o alla caviglia che potrebbero essere irritate dall’estensione completa di queste articolazioni. Ana Forest, tra le piu apprezzate insegnanti Yoga del mondo, porta per la prima volta in Italia la sua tecnica di guarigione del corpo attraverso la pratica, le asanas, la respirazione, il tempo. Ogni specie animale e caratterizzata da una sua specifica modalita di nutrirsi e di vivere, detta “nicchia ecologica”, un programma che si e evoluto nell’arco di centinaia di generazioni.
Gli alimenti da scegliere, l’ordine in cui mangiarli, il modo di cucinarli: i principi della DNE® consentono di riappropriarsi del naturale istinto di nutrirsi. Tutti abbiamo bisogno di un rifugio in questo mondo, un luogo che possa confortarci in tempi difficili.
Per cominciare, impila qualche coperta cosi da sostenere il busto e la testa quando ti pieghi in avanti (vedi foto sopra).
Durante l’inspirazione, permetti alle scapole e al dorso di sollevarsi ed espandersi; nell’espirazione, invece, visualizza la schiena mentre abbandona ogni tensione al pavimento. Quando ti assesti in questa posizione estremamente rilassante, prova le seguenti tecniche di respirazione: amplificano gli effetti di benessere.
Le divinita femminili del pantheon induista da Durga la possente a Sarasvati la dotta, dall’appassionata Par vati alla fortunata Lakshmi mostrano seni tondi, alti, pieni, bellissimi.
In piedi apri il petto spingendoti un po’ in avanti mentre porti all’indietro le braccia, con le spalle basse, come se queste scivolassero giu lungo le braccia.
Con le gambe distanziate, ruota il piede sinistro e piega il ginocchio, senza ruotare il f ianco.
Cerca l’equilibrio sul piede destro, solleva all’indietro la gamba sinistra, afferra con la mano sinistra la caviglia corrispondente, alza la coscia sinistra il piu possibile.
Siedi con le gambe aperte, piega la gamba sinistra portando il ginocchio davanti a te e il tallone al fianco destro, piega la gamba destra, portando il ginocchio sopra quello sinistro e il tallone al fianco sinistro, i due glutei devono toccare il suolo. In ginocchio, porta i gomiti di lato le ginocchia e le due mani a pugno sovrapposte davanti. Steso al suolo trova l’allineamento della colonna, porta le mani sopra il capo, sovrapponile. Parti dalla percezione della schiena ben allungata, piega la gamba sinistra e porta la pianta del piede sinistro a contatto della coscia destra. Allungati sul fianco sinistro con il braccio sinistro steso a formare una linea diritta dalla punta della mano ai piedi.
Vi e mai capitato, visitando una basilica romanica o una cattedrale gotica, di soffermarvi ad ammirare le volte, domandandovi come abbiano fatto i nostri antenati a realizzare strutture di tale eleganza, leggerezza e solidita capaci di sostenere il peso di cupole immense, guglie e pinnacoli? Composto da 26 ossa, 31 articolazioni, 20 muscoli, il piede deve assicurare resistenza e mobilita per sopportare il peso del corpo e permettere il movimento dinamico del passo durante la marcia. I piedi sono le fondamenta del nostro corpo, ma sono forse anche la parte piu maltrattata e meno considerata. La rabbia e una delle emozioni primarie insieme a gioia, tristezza, paura, sorpresa e disgusto. La rabbia ha pero un rapporto molto stretto con lo stress, e come tale danneggia il sistema immunitario, oltre i rapporti sociali. Con un lavoro lungo e coordinato possiamo preparare un terreno cui attingere nel momento del bisogno.
Posizione dell'albero (Vrksasana): l'albero ha radici nel terreno, il vento o la tempesta possono farlo fremere in alto, ma alla base rimane saldo, in grado di resistere alle intemperie. Posizione del Leone (Simhasana): nei momenti in cui abbiamo un bisogno repentino di affrontare la rabbia e sedarla in breve tempo, possiamo ricorrere a questa posizione. Tutti lo conoscono come Nada Yoga, o Yoga del Suono: si tratta di un'antica tecnica indiana di musicoterapia portata in Occidente, a cominciare dagli anni Settanta, da Vemu Mukunda. Quando questo ritmo si altera, si crea uno stato di malessere e, in alcuni casi, questo puo essere il principio di una malattia.
Con il suo metodo (che ha chiamato Nada Brahma System) Mukunda ha riportato alla luce l'antica terapia musicale del Nada Yoga. Per esempio, la paura "prende allo stomaco" e la voce e soffocata all'altezza del diaframma, mentre l'ira fa salire il tono anche di un'ottava e porta la coscienza alla radice del naso. Il corpo umano vibra su tre ottave, a partire dalla tonica inferiore, che di solito e la nota piu bassa che riusciamo a cantare senza sforzo (l'ottava e la serie di suoni che vanno da un Do al Do superiore).
Ogni ottava puo essere suddivisa in 22 unita, chiamate shruti (punti che influenzano le emozioni); quindi, nel corpo umano ci sono 66 shruti, attraverso le quali si manifestano le energie, sia positive sia negative, ovvero la nostra coscienza emotiva. Il risultato e sorprendente (esiste una casistica piu che trentennale di malattie curate cosi), soprattutto se le note sono pronunciate con i loro nomi indiani Sa-Ri-Ga-Ma-Pa-Dha-Ni-Sa, invece che con i nostri Do-Re-Mi-Fa-Sol-La-Si-Do.
Verso i tre anni comincia a presentarsi una leggera lordosi (curvatura a convessita anteriore) nella zona lombare, che si stabilizza in forma piu o meno definitiva, cosi come le conseguenti curve dorsali e cervicali, verso gli otto anni. Gli equilibri e le tensioni della muscolatura e dei legamenti del tronco si organizzano anche in funzione delle curve vertebrali.
Dal punto di vista muscolare sara piu sensato cercare di “aprire” le zone che tendono alla chiusura, rilassando e stirando i muscoli generalmente corti e retratti, e non sollecitare l’allungamento di strutture gia poco toniche e troppo “allungate”. Le nostre azioni, nella pratica cosi come nella vita quotidiana, sono determinate da come le concepiamo mentalmente.
Scegliere la via di minor resistenza, nella pratica come nella vita quotidiana, puo nell’immediato semplificare le cose. Questa posizione e cosi chiamata perche assomiglia all’arco di un arciere in cui il busto e le gambe rappresentano l’asta dell’arco, mentre le braccia la corda. Distenditi ventre a terra con le braccia lungo il busto, con i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Controlla che la distanza tra le ginocchia non sia maggiore di quella tra i fianchi e mantieni questa distanza per tutta la durata della posizione. Se non riesci ad afferrare le caviglie, fai passare un elastico davanti alle caviglie e impugna le estremita dell'elastico, tenendo le braccia completamente distese.
In questo caso e bene stare alla larga da cibi freddi e crudi e preferire zuppe, riso e verdure cotte.
I cor­si di yoga prenatale insegnano alle donne a relazionarsi con il loro corpo che si trasforma, con il loro bimbo e con le altre future mamme. Aiutano a coltivare la capacita di resistenza, aprire le anche, allungare i fianchi e collegare il respiro al movimento.
Con lo sguardo, fissa un punto in alto o in basso e mantieni la posizione per un respiro prima di passare a Parsvakonasana. In posi­zione eretta, divarica le gambe e assicurati che i piedi siano un po’ piu aperti rispetto alle anche. Sposta in avanti un piede tra le mani eseguendo un affondo non molto profondo (se necessario, appoggia il ginoc­chio dietro su una coperta).
Questa variante offre tutti i benefici della posizione cano­nica senza pero comprimere l’addome. Stan­do sempre concentrate sul respiro, le donne possono sviare l’attenzione dalle contrazioni durante il travaglio, restando sempre presenti, indipendentemente da quanto travolgenti siano le sensazioni.
L’ipnoterapia per il parto si basa sul presupposto che se una donna e spaventata dal parto, i suoi muscoli si irrigidiscono e il travaglio risulta molto piu difficoltoso. Si evoca l’elemento acqua (se si vuole, come nella tradizione indiana, ponendo davanti a se una ciotola piena di acqua, meglio se sorgiva) e si porta l’attenzione sul respiro.
Nella sede a Geno­va vengono organizzati seminari sulle fasi lunari, come metafora del ciclo vitale della donna. PLEASE FEEL FREE TO BROWSE OUR STORE AND MAKE SELECTIONS THAT WILL SUIT YOUR PRESENT NEEDS.
Ne ho ricavato un metodo, con cui cerco di aiutare gli altri a smantellare alcuni pregiudizi sul nostro corpo che ci sono stati inculcati dalla cultura nella quale viviamo immersi. Tutte le medicine, compresa quella ayurvedica, attribuiscono a questi alimenti un ruolo paragonabile a quello dei farmaci, soprattutto nei confronti di circolazione, digestione, disturbi femminili. Viene impiegato sotto forma di integratore alimentare soprat tut to per la prevenzione della sindrome premestruale. I suoi semi, gradevoli da mangiare, vengono utilizzati soprattutto per estrarne l’olio, che per l’Ayurveda ha la caratteristica di assorbire le proprieta delle erbe che vi vengono associate, di potenziarle e di diffonderle nell’organismo. I benefici dell’aglio sono conosciuti in tutte le tradizioni popolari orientali e occidentali e confermati dalle ricerche scientifiche: secondo un recente studio tedesco, questo bulbo e in grado di “ripulire” le ar terie in misura due volte e mezza superiore a quella del colesterolo buono.
Favorisce la secrezione di succhi gastrici e la digestione, e vasodilatatore e anticolesterolo, aiuta i capillari a rimanere elastici e permette l’ossigenazione del sangue.
Grandi quantita di acqua d’orzo, infatti, possono essere prescritte ai pazienti che soffrono di calcoli renali. Mentre quello perlato si trova in commercio in qualsiasi supermercato, l’orzo mondo e decorticato si acquista nei negozi di prodotti biologici o di granaglie.
Un’equipe giapponese ha individuato nella fase precedente la germogliatura il momento in cui i nutrienti e gli enzimi diventano attivi, prima che vengano indirizzati allo sviluppo della pianta. Ottima se praticata prima del pranayama o di asana che richiedono un inarcamento all’indietro.
Stimolando addome, fegato e intestino diventa un ottimo antidoto alla nausea e, quando la schiena e ben sostenuta, puo essere d’aiuto durante la gravidanza per alleviare le classiche nausee mattutine. Introduzione al libro Fierce Medicine, che Ana ha scritto per raccontante il suo viaggio per uscire dal dolore fisico con lo Yoga. E soprattutto, nel rispetto dell’identita biologica della specie umana, ma anche della propria identita individuale e culturale. Balasana (Posizione del Bambino) offre proprio questo tipo di riparo dalle inevitabili tempeste della vita.
L’inspiro dovrebbe essere ampio e prolungato, e arrivare a riempire ogni nicchia e ogni fessura della parte posteriore del corpo. Questi periodi vengono definiti abhyasa (esercizio costante), e vairagya (distaccamento dalle passioni).
Rilassa la mandibola, la gola, il collo, le spalle, e visualizza il respiro che si estende nei recessi piu profondi dei polmoni mentre inspiri ed espiri. Nello stato di massimo rilassamento, la fine di ciascun espiro e punteggiato da un breve intervallo. Queste divinita sorridenti trasmettono un’immagine che e si erotica, ma a ben guardare soprattutto di forza generosa. Inspirando solleva le braccia, portale all’altezza delle spalle, cerca di allungarle il piu possibile e di distanziare bene le clavicole appiattite.


Inspirando solleva il braccio destro inarcandoti, fai attenzione che le spalle rimangano allineate, senza che la destra vada in avanti: il busto e ben aperto. Porta il braccio sinistro dietro la schiena, solleva il destro e piegandolo al gomito prendi con la mano destra la sinistra.
Inspirando spingi contemporaneamente con le mani e con i talloni, espirando rilassa braccia e gambe.
Porta i palmi delle mani a terra, con le punte delle dita che sfiorano i fianchi appoggiati sugli avambracci.
Forse il tuo ginocchio sinistro non tocchera il suolo come dovrebbe, cerca comunque di non ruotare il fianco. Piega il gomito del braccio sinistro (senza perderne l’allineamento) e appoggia il capo sul palmo della mano. Probabilmente la risposta e semplice: studiando e imitando l’architettura del piede umano. La funzione statica, cosi come quella dinamica della camminata, sono assicurate dalla sua forma: il piede e come una volta sorretta da tre archi sostenuti da tre punti di appoggio.
Gli archi cominciano a delinearsi con i movimenti di prensione delle dita del piede nel neonato e si completano con l’acquisizione della posizione eretta e della marcia. Scatta d'istinto e si manifesta con una mimica simile e riconoscibile a tutte le latitudini.
Con una preparazione adeguata sara piu potente l'utilizzo di esercizi che nell'immediato possono aiutarci ad affrontare una crisi. Il radicamento al terreno ci rende stabili, flessiili, equilibrati, nella mente come nel corpo, capaci di resistere alle tempeste emotive senza spezzarci. L'intensa apertura del bacino fa lavorare la muscolatura interna delle gambe e di nuovo ci radica a terra con le sensazioni, stabilizzando l'emotivita.
Le mani che stringiamo e la mandibola che serriamo nel momento dell'ira, vengono qui aperte e l'emissione, sonora, del fiato, e addirittura liberatoria.
Il principio base e che ogni "elemento" (uomini, animali, vegetali, minerali, molecole, atomi, etc.) ha una propria vibrazione naturale. Il Nada Yoga consiste nell'apprendere a usare la propria voce e i ritmi esterni come strumenti di guarigione, oltre a prevedere utili esercizi di visualizzazione. Cio che accade e che la vibrazione delle note emesse dalla voce, o da uno strumento, entra in sintonia con le singole parti del corpo di chi ascolta.
Stress continui modificano la voce in modo permanente, segno sonoro che la persona non e piu se stessa. Il blocco e il conseguente accumulo piu o meno cronico di queste energie in talune shruti puo provocare disturbi fisici e psichici. Ma cio che differenzia la tecnica del Nada Yoga da quelle messe a punto in Occidente e che le note, in questo caso, sono personali. Le note indiane, infatti, funzionano come mantra, proteggendo corpo e mente dalle malattie. Dalla spirale a due bracci della galassia in cui ci troviamo, alla doppia elica del nostro DNA, quasi tutto si manifesta per linee curve. Se osserviamo le zone dove la muscolatura tende a essere piu “corta”, troppo tonica e poco elastica, e quelle dove la muscolatura e in genere poco tonica e forse troppo “allungata”, possiamo renderci conto che la prima situazione corrisponde alle zone concave delle curve (lombare e cervicale), mentre la seconda a quelle convesse (sacrale e dorsale).
Da un punto di vista articolare e vertebrale, bisognerebbe cercare di migliorare la mobilita in estensione delle zone a convessita posteriore (sacrale e dorsale), evitando al tempo stesso di sollecitare troppo le zone in lordosi (convessita anteriore, soprattutto quella lombare), spesso gia troppo mobili e arcuate in questo tipo di posizioni. Se pensiamo a Ustrasana come a un movimento all’indietro, avremo inevitabilmente la tendenza a sfruttare la linea di minor resistenza, piegandoci la dove le strutture, spesso gia squilibrate in tale direzione, oppongono meno resistenza: in questo caso accentuando la lordosi lombare a scapito del benessere della colonna vertebrale.
Priva pero della possibilita di operare un reale cambiamento nell’organizzazione e nel funzionamento delle strutture fisiche e psichiche, rinsaldandoci negli squilibri gia esistenti e privandoci della possibilita futura di un miglior equilibrio. Inspira e solleva energicamente i talloni dai glutei e, contemporaneamente, solleva le cosce da terra. Continuando ad alzare i talloni e le cosce piu in alto,  premi le scapole energicamente contro la schiena per allargare la cassa toracica.
Respira soprattutto nella parte posteriore del busto e fai attenzione a non interrompere la respirazione. Quindi porta con un'espirazione la spalla verso terra, tira forte il piede sinistro verso destra e rotola sul fianco destro.
Puoi dare una leggera spinta verso l'alto alle gambe stando sdraiato con una coperta piegata sotto le cosce.
Ma alcune sequenze di asana possono attenuarla, tenendo conto dei vari tipi di disturbi ed eseguendole per trenta minuti al giorno quattro volte alla settimana.
Gli asana preparano fisicamente al parto, ma la maggior parte delle donne trova che il vero beneficio dello yoga prenatale sta nello sviluppo della consapevolezza a li­vello di corpo, mente e respiro. In partico­lare, puo essere utile eseguire Savasana al termine della lezione, quando l’insegnante invita a visualizza­re il bimbo attornia­to da amore e calore. Inizia dalla Posizione del Guerriero II mettendo i in piedi di traverso sul tappetino, con le gam­be divaricate. Evita di inarcare eccessivamente la zona lombare o di effettuare un affondo troppo profondo perche rischi di allungare eccessivamen­te l’inguine. L’esercizio favorisce la distensione dei polpac­ci (che durante la gravidanza spesso sono colpiti da crampi notturni) e del nervo sciatico, che si estende fino al tallone. Appoggia un mattone sotto l’anca sinistra e posiziona l’altro in modo tale che, quando assumi la po­sizione, si trovi sotto la parte superiore della coscia della gamba posta dietro.
Esegui una leggera torsione verso il gi­nocchio destro, appoggiando il braccio sinistro davanti a te e quello destro dietro, come sup­porto. Per superare questa condizione di paura, tensione e dolore, il metodo insegna a rilassarsi durante il travaglio e a tirare fuori quella forza interiore e quelle conoscenze intuitive che ogni donna ha dentro di se.
A ogni periodo, inoltre, sono associate delle caratteristiche psicofisiche e, a seconda delle circostanze, sono diverse le tecniche che influiscono in modo benefico».
Una meditazione specifica per espandere il subconscio nelle fasi di luna piena, nuova e all’Ekadasi (undice­simo giorno di luna calante o crescente), e quella che si basa su un mantra che agisce in modo specifico sull’elemento acqua.
Ottimo e con­ciliare pranayama, meditazione e asana per beneficiare appieno dell’influsso dell’astro. Ecco come trasformare questi ingredienti in una sana abitudine quotidiana, un’integrazione del tutto naturale in grado di prevenire disturbi a volte seri. E, infatti, in grado di ridurre i livelli di prolattina, responsabile dei tipici disturbi come tensione dolorosa al seno e ritenzione idrica.
Per questo, e l’olio da massaggio per eccellenza, dalle notevoli proprieta riequilibranti di vata, il dosha piu sensibile ai benefici del massaggio. E una spezia diaforetica, ossia sudorifera: quando la si ingerisce, si sente il calore sulla superficie della pelle. Prepara una normale camomilla, filtrala e aggiungi mezzo cucchiaino da caffe di peperoncino in polvere. Asciugalo, ponilo in una padella antiaderente e tostalo, per 5 minuti a fuoco medio, girando con un cucchiaio di legno.
Tradizione occidentale e tradizione orientale, infatti, si trovano d’accordo nel considerarlo un cibo-medicina, capace di influire positivamente anche in situazioni problematiche: se gia Ippocrate ne vantava le proprieta disinfiammanti e rinfrescanti per l’apparato digerente, il professor Umberto Veronesi lo raccomanda nella sua dieta antitumore, per la medicina cinese migliora il funzionamento della milza, per l’Ayurveda e il cereale ideale per Pitta.
Tali corpuscoli, infatti, si formano in ambiente acido e l’orzo e uno dei pochi cereali in grado di alcalinizzare l’organismo. Attraverso un procedimento naturale (calore, umidita e pressione), applicato a coltivazioni biologiche, si e resa possibile la raccolta e l’utilizzo dell’orzo pregermogliato, che e stato messo in commercio sotto forma di polvere da sciogliere nei cibi o da utilizzare per preparare una bevanda.
Si porta a ebollizione e si fa cuocere per 30 minuti, finche i chicchi d’orzo sono ben gonfi. Supta Virasana (Posizione dell’Eroe Coricato) funziona anche come controposizione dopo una serie di piegamenti in avanti, facilita la digestione dopo i pasti e puo dare sollievo alle gambe dopo ore in piedi o in cammino.
Co me tutti gli asana, Supta Virasana incorpora elementi di abbandono, sia nella mente sia nel corpo. Eppure, soprattutto negli ultimi 100 anni, l’alimentazione dell’uomo e cambiata in modo radicale, con l’assunzione di cibi mai esistiti prima, come zucchero raffinato (presente in molti cibi industriali) e farine raffinate (con cui si producono pasta e pane). Oltre a essere una postura riposante, lenisce il logoramento dei nervi, insegna a respirare con la parte posteriore del corpo, sostiene i centri energetici vitali della pancia, del cuore e della testa. Ora, inspira allungando la colonna vertebrale verso il soffitto, quindi espira piegandoti in avanti. Ogni pratica deve includere parti uguali di tali elementi: lo sforzo di realizzare l’obiettivo (abhyasa), la conoscenza di se, e un corrispondente abbandono degli attaccamenti mondani che ostacolano il cammino (vairagya).
Mentre inspiri, questo muscolo a forma di cupola, discende verso l’addome, spostando i muscoli addominali e gonfiando gentilmente tutta la zona. Quando sei rilassato, al contrario, le espirazioni si estendono cosi completamente che spesso sono piu lunghe delle inspirazioni. Indugiare in questo punto di dolcezza puo generare una profonda soddisfazione ed evocare una sensazione di tranquillita assoluta.
Piega i gomiti e i polsi formando quattro angoli retti, fai attenzione che le spalle non salgano e che non si crei tensione al collo.
Rimani sul piano occupato dal busto, facendo attenzione che il gomito non si sposti in avanti o all’indietro. Rimani per 20 respiri tranquilli sentendo l’inspirazione che espande dolcemente la zona lombare e l’espirazione che la svuota e rilassa.
Inspirando profondamente inarca il busto e lascia cadere il capo all’indietro senza serrare le spalle che rimangono ben aperte.
Inspirando solleva le braccia per portare i palmi delle mani a congiungersi sopra il capo con i gomiti a terra. Anche solo mezz’ora al giorno di cammino veloce, senza soste (se ci si ferma a guardare le vetrine non vale) riduce il rischio di ammalarsi di tumore alla mammella e all’intestino e di sviluppare ipertensione e malattie del cuore. Si consiglia, invece, di evitare bagni troppo caldi e il troppo sole, usare reggiseni che facciano respirare la pelle, senza ferretti, stare un po’ a seno nudo ogni giorno. L’arco interno, il piu lungo, alto e importante, si crea tra le tuberosita posteriori del calcagno (struttura ossea massiccia che puo sopportare posteriormente i pesi maggiori) e la testa del primo metatarso (la base dell’alluce che sorregge il peso in avanti).
Imposte, piu che proposte, dalla moda - specie femminile - le scarpe somigliano sempre piu a delle gabbie di cuoio o gomma che impediscono al piede di aprire le dita, in particolare l’alluce, distruggendo la coordinazione naturale delle articolazioni. In genere, chi soffre di questo squilibrio non lamenta alcun disagio a livello del piede, i problemi tendono a localizzarsi piu in alto: ginocchia, bacino e parte lombare della colonna vertebrale. Generalmente non gode di buona considerazione, nonostante sia molto diffusa, anche perche spesso la si confonde a torto con l'aggressivita. Il tutto migliora le condizioni psicosomatiche, eliminando ansia e stress, favorendo rilassamento, pace interiore e autorealizzazione.
Il principio base di questa tecnica e che ogni essere umano ha un proprio suono personale, detto "tonica" (chiamata anche "personalissima musica", "Dna sonoro" o "impronta vocale"), la cui altezza e stabile nel tempo e cambia solo quando avvengono grandi mutamenti nella vita del soggetto. Grazie ad appositi esercizi messi a punto da Mukunda, e possibile scoprire la propria nota base e, intonandola, si puo ritrovare l'armonia con il nostro Io piu profondo.
Lavorando a livello musicale su questi punti, possiamo controllare e modificare i nostri stati d'animo e, attraverso l'intonazione della tonica personale, possiamo rimuovere l'energia cristallizzata e sciogliere eventuali malesseri. Come ogni persona ha una sua sfumatura di odore e di colorito dell'incarnato, cosi ciascuno di noi ha altezza, volume e timbro di voce propri, pero, modificabili dalle emozioni. Il passaggio dalla posizione quadrupedica a quella eretta ha causato dapprima il raddrizzamento e poi l’inversione della curva nel tratto lombare.
Se proviamo a concepirlo, invece, come un movimento in avanti, nel quale le zone chiuse possono aprirsi, la situazione potra essere radicalmente diversa. Gli allievi incontrano spesso delle difficolta nel rotolare sul fianco le prime volte che ci provano.
Intensificare la posizione Puoi rendere piu difficile Dhanurasana praticando questa posizione con le cosce, i polpacci e l'interno del piede a contatto.
Per esem­pio, la condivisione di informazioni tra le future mamme e un elemento fondamentale e i corsi di yoga pre­natale sono un’ottima occasione di confronto. Ruota il piede sinistro a sinistra e apri le braccia in fuori in modo che siano parallele al pavimento. Ripeti questa sequenza 3 volte per lato, accompagnando sempre il movimen­to con il respiro. Durante la gravidan­za si rischia di distendere troppo i muscoli perche l’aumento di alcuni ormoni allenta i legamenti e favorisce l’apertura del corpo.
Resta in questa posizione per alcuni respiri, quindi alterna lentamente la Posizione della Falce di Luna e quella della Mezza Scimmia altre 3 volte prima di invertire lato.
Piega il ginocchio sinistro e appoggia la pianta del piede a terra, con il tallone vicino all’osso ischiatico sinistro.
Con il procedere del travaglio, poi, la tecnica Ujjayi Pranayama puo essere utile per rendere stabili le intenzioni, concentrandosi sulla fiducia e l’abbandono.
La luna rappre­senta tutto cio che e ciclico, tut­to cio che e vita e anche noi, come ogni essere vivente, siamo soggetti al suo influsso. In luna crescente si gode di un’enorme energia, l’astro spinge all’azione e al dinamismo: sono dunque consigliate pratiche attivanti come posizioni capovolte e flessioni al­l’indietro, che agiscono sulla ghiandola pituaria, organo in stretta correlazione con il ciclo mestruale e con la sessualita femminile. Ci si siede in posizione comoda a gambe incrociate oppure nella Posizione della Roccia (con le ginocchia unite e i glutei appoggiati alle caviglie). Le tecniche Puraka (inspirazio­ne, assorbimento), Kumbaka (ritenzione, accumulo) e Rechaka (espirazione, riparti­zione), eseguite in successione varie volte, sono ottime per assorbire il “potere” della luna». A partire dall’olio, da sperimentare anche nelle sue varianti meno note, come enotera, borragine e sesamo. Va assunto, sotto forma di opercoli, a partire da alcuni giorni prima del ciclo mestruale, fino al suo termine. Si utilizza anche in cucina, per il suo particolare sapore dolce: aumenta la forza, l’acutezza e il potere di agni. Per il suo potere riscaldante, e adatto nelle stagioni fredde e piovose, ma non a chi ha una costituzione pitta, proprio per le sue carat teristiche calde e pungenti. Questo perche aiuta l’organismo ad abbassare la sua temperatura, e quindi indicato nella stagione calda e quando si ha la febbre.
Al contrario, gli zuccheri semplici (dolci, bevande gassate) vengono immediatamente assorbiti dal sangue, causando un rapido aumento dell’insulina, con conseguente sbalzo glicemico verso l’alto, seguito da brusco abbassamento, che ingenera un ulteriore desiderio di cibo o altri zuccheri.
Il pH, ovvero l’equilibrio tra acidita e alcalinita, e uno dei principali fattori di salute. Il concetto di rinfrescante e ripreso anche dalla tradizione occidentale, a partire da Ippocrate che lo consiglia come alimento anti-infiammante, perche alleggerisce il lavoro dell’apparato digerente, e salutare sia per l’intestino sia per polmoni.
I suoi benefici sono molti, insomma, e non va certo dimenticato il profondo allungamento che offre ai muscoli quadricipiti femorali.
Ogni postura, infatti, e un’esperienza vivente che permette a chi la esegue di concentrarsi su un momento e diventarne cosciente, al di la delle conversazioni, delle teorie, delle abitudini e delle aspettative. Questi “nuovi” alimenti, oltre ad avere un contenuto calorico elevato, hanno anche un alto indice glicemico, che e il principale responsabile, insieme alla sedentarieta, di disturbi moderni come obesita e diabete, rari presso i nostri avi. Ovvero, permette di cibarsi in modo sano, facendo funzionare al meglio il corpo umano, secondo la sua natura e le sue origini». La sua forma strettamente avviluppata avvolge la parte frontale del corpo, permettendoci di ammorbidire e sciogliere schemi di irrigidimento difensivo dell’addome.
Cerca di far partire il movimento dalle anche e mantieni la spina dorsale ben distesa, sia quando ti abbassi sia quando sei in postura. Inspira aprendo bene il petto e allungandoti verso l’alto, poi espirando abbassa il busto fra le cosce.
La parola abhyasa ha come radice as, che significa “sedere” e implica un’azione ininterrotta, che non conosce distrazioni, scoraggiamento o noia. Mentre espiri, il diaframma si libera di nuovo verso il cuore, permettendo alla pancia di rientrare verso la colonna.
Lo yoga regala alle donne un po’ di questa attitudine: dona dolcezza e decisione, apertura del petto e del cuore, e la femminilita ne viene esaltata. Nell’ispirazione l’aria entra e allargando il petto muove un pochino anche le spalle: il movimento si avverte anche in un leggerissimo spostamento delle braccia, espirando le spalle scendono e le braccia seguono la loro direzione. Individuate queste tipologie sensibili, che di solito nella loro storia clinica mostrano una tendenza alla proliferazione cellulare per la presenza di molti nei, cisti o altro, esiste la possibilita di controllarle per cercare di correggere questa predisposizione».
Massaggiare il torace sopra il seno con le mani piatte da un omero all’altro, mano destra dall’omero sinistro al destro, mano sinistra dall’omero destro al sinistro, alternativamente.
Il secondo, l’arco esterno, si crea sempre tra il calcagno e la testa del quinto metatarso (la base dell’ultimo dito); infine, l’arco anteriore tra le teste del primo e dell’ultimo metatarso.
Gli archi si schiacciano, il piede diventa un ammasso informe di muscoli e articolazioni sotto spasmo.
L’abbassamento della volta plantare e dovuto al cedimento dei suoi mezzi naturali di sostegno, muscoli e legamenti; nello specifico, nella maggior parte dei casi, a un’insufficienza muscolare del peroneo lungo e talvolta del tibiale posteriore.
Invece, se ben gestita, puo aiutare a trovare il coraggio per opporsi a situazioni negative, come un'ingiustizia o un atto di sopraffazione. Etimologicamente "na", che deriva dal sanscrito, si riferisce al prana (l'energia vitale che in gran parte assimiliamo respirando), mentre la sillaba "da" fa riferimento al calore interno che sostiene la vita. Al momento della nascita, la colonna presenta un’unica curva a convessita posteriore, che si attenua progressivamente fino a circa il quindicesimo mese d’eta, momento in cui diventa pressoche rettilinea.


Questo processo non sembra essersi completato a livello del bacino, che mantiene un certo grado di inclinazione anteriore, che deve essere compensata dalla lordosi lombare. Innanzitutto perche facilita il rilascio di endorfine, con conseguente miglioramento dell’umore. Significa riuscire ad accettare il proprio parto per come si sviluppa, in­dipendentemente dal fatto che vada secondo i piani. Ai giorni nostri, spesso si vive lontano da parenti e la donna incinta si trova sola ad affrontare un’esperienza nuova, senza il suppor­to della comunita, come invece era in passato.
Dopo il primo trimestre di gravidan­za, non e consigliabile restare sdraiate sulla schiena a lungo perche il flusso del san­gue verso il nascituro puo diminuire.
Ricorrere all’uso della respirazione durante i momenti piu intensi del travaglio e del parto, puo aiutare a lasciarsi andare. Anche la terminologia legata al parto subisce delle modi­fiche, assumendo sfumature piu neutre o positive per descrivere l’esperienza come un evento intuitivo e potenzialmente privo di dolore. In luna piena, infatti, le forze sono amplificate e puo dunque accadere di spin­gersi al di la dei propri limiti ed esagerare i movimenti, sollecitando eccessivamente muscoli e articolazioni; in luna nuova, in­vece, l’energia e molto bassa e dunque si e piu deboli e soggetti a farsi male. Quando la luna e piena, inve­ce, la pratica si orienta verso tecniche che stimolano la fertilita: ci si concentra in par­ticolare sull’area genitale e perineale, sede dell’energia primaria (1° chakra), una zona molto importante per la salute della donna. OUR CRYSTALS ARE ENERGIZED, DEFINITELY GIVING YOU AN ADVANTAGE WHEN YOU USE THEM IN ADDITION TO THEIR KNOWN PROPERTIES.
Facciamo qualcosa per "sentirci" meglio: troviamoci a meditare insieme per ritrovare spazio mentale ed equilibrio. Un classico trattamento ayurvedico e l’impacco cremoso all’olio di enotera, utile per mantenere elastica la pelle, regolare la secrezione sebacea ed efficace in caso di dermatite atopica. A dif ferenza di quanto prescrive la medicina occidentale, che consiglia di consumarlo crudo, l’Ayurveda raccomanda di tostarlo nel ghee o cuocerlo nel latte, per mitigare rajas (che potrebbe inibire la crescita spirituale) e per facilitarne la digestione. E un’aspirina naturale, in quanto contiene un’alta concentrazione di acido acetilsalicilico, la sostanza che dilata i capillari presenti nella pelle, libera il calore attraverso il sudore e regolarizza la temperatura del corpo, oltre a disintossicare l’organismo. Purtroppo pero stress, emozioni negative e un’alimentazione troppo ricca di zuccheri raffinati, carne e formaggi acidifica l’organismo, che in questo modo non e piu in grado di assimilare bene i nutrienti: si creano carenze, le tossine non vengono smaltite, le infezioni dilagano. Fornisce inoltre il 77% in piu di betaglucani (le fibre solubili), potenziando percio l’efficacia anticolesterolo del cereale.
Questi muscoli si trovano lungo la parte anteriore della coscia e tendono a rinforzarsi o a irrigidirsi nel corso di numerose attivita atletiche. Le braccia sono completamente abbandonate al suolo con i palmi delle mani rivolti verso il soffitto.
Se ti e difficile scendere di piu, sistema una coperta o un cuscino per evitare che la zona lombare della schiena si inarchi eccessivamente (fig.2).
Resta in Balasana (Posizione del Bambino) almeno da 3 a 5 minuti e per tutto il tempo che desideri. As sta anche per “essere presenti”, atteggiamento che dobbiamo tenere in qualsiasi situazione. Perche questo avvenga piu facilmente, prova a prolungare dolcemente ogni espiro di uno o due secondi.
Sarebbe banale limitarsi a dire che la pratica giova alla bellezza del seno perche con una buona postura appoggiandosi alla cassa toracica, il seno viene sostenuto, cosi come viene retto dalla muscolatura pettorale che la pratica sviluppa.
Idealmente la schiena dovrebbe scendere diritta nella direzione di un punto situato tra i due piedi. Ora spingi il bacino in avanti il modo che le cosce siano perpendicolari al suolo, abbandona il capo.
Con l’aiuto di un buon olio vegetale, massaggiare i seni, con la mano destra a coppa il seno sinistro con movimento circolare in senso orario per 36 volte, mano sinistra il seno destro (consiglio questo ultimo della dottoressa Reuma Bat Cohen). I tacchi alti, poi, riducono la mobilita articolare della caviglia e provocano una maggiore pressione sulle dita, creando uno squilibrio in avanti del bacino (dovuto alla trazione sulla parte anteriore della gamba e sulle pieghe inguinali) causa frequente di mal di schiena. Spesso i modelli di squilibrio del piede cominciano nell’infanzia, nel caso del piede “cavo”. Secondo gli insegnamenti di Mukunda "il suono si produce quando energia e calore si uniscono: per esempio, quando vogliamo tradurre un pensiero in parole, la temperatura corporea si alza leggermente".
Ecco come si spiegano sia la lordosi lombare sia le conseguenti curve abituali (cifosi dorsale, lordosi cervicale) che variano a seconda della posizione del bacino da un individuo all’altro.
Calma inoltre il sistema nervoso centrale e accresce il flusso di ossigenazione del sangue verso gli organi riproduttivi.
Mantieni la posizione per un respiro, ma fai attenzione a non dondolare con la zona lombare, errore che e facile compiere con la crescita della pancia e lo spostamento in avanti dell’utero. Le posizioni che prevedono un piegamento laterale inoltre aiutano ad alleviare i dolori della zona lombare mediante l’allun­gamento del muscolo latissimo del dorso.
Da qui, avvolgi gli avambracci uno sull’altro fino a quando non riesci a unire i palmi delle mani. Premi il gomito sinistro contro la parte interna del ginocchio sinistro e allunga la spina dorsale mentre inspiri.
In fase calante, l’energia vitale viene di­spersa facilmente: sono dunque ottime le pratiche che contra­stano e alleviano, dal punto di vista neuro-fisiologico, aspetti negativi legati a momenti di pas­saggio nella vita di una donna. Anche i mantra, legati ai chakra bassi (sede del radicamento) portano benefici all’organismo, cosi come il canto che allunga la respirazione”. Per sottolineare come sia importante fermarsi e riflettere, in questi tempi convulsi e pieni di cambiamenti.
Vale la pena pero conoscere anche altri oli, propri di culture tradizionali locali, di cui sono stati dimostrati qualita e benefici.
Ricco di potassio, magnesio e sodio e ideale per reintegrare i sali persi con la sudorazione. Molto meglio una zuppa o un’insalata di orzo: le fibre presenti nei suoi chicchi, infatti, formano una sorta di gel, che incorpora gli zuccheri e li rilascia poi lentamente, garantendo una fonte costante di energia.
L’orzo e un grande aiuto: a differenza di altri cereali, associato al consumo di proteine ne ottimizza ed equilibra l’apporto.
Scoperta piu recente e la sua preziosa azione anticolesterolo: le fibre di cui e ricco (i betaglucani) si legano bene ai sali biliari e portano via tutti i grassi cattivi.
E consigliato agli sportivi prima della pratica (va assunto circa mezz’ora prima), agli anziani alla sera, per evitare cali di zuccheri durante il sonno, oppure per integrare la dieta in caso di periodi di stress o affaticamento. Il decotto ha azione emolliente ed antinfiammatoria, lassativa, digestiva, rimineralizzante e ricostituente.
Supta Virasana, inoltre, allunga un muscolo piu corto chiamato gruppo ileo-psoas che flette l’anca, portando il femore verso il torace. Se i glutei non riposano comodamente a terra, prova a sistemare un’altra coperta ripiegata per sostenere il bacino e alleviare parte della pressione dalle ginocchia e dai piedi.
E piu interessante ricordare che la disciplina indiana e importante per il seno perche agisce sull’equilibrio endocrino (prova ne e la regolarizzazione del ciclo che av viene spontaneamente nelle praticanti). Per tornare riporta una mano alla zona lombare e poi l’altra (salta la posizione se hai problemi alle ginocchia, al collo o alla zona lombare). A cio si aggiunge il suolo artificiale, privo di asperita, su cui in genere camminiamo usando suole molto spesse. L’ambiente circostante e percepito come minaccioso e aggressivo, si tende percio a essere in uno stato di tensione costante e a essere sempre sul punto di scappare, i piedi e le gambe diventano ipertonici e carichi di tensione.
Piega soltanto le ginocchia e aiutati con le mani per abituarti a rotolare.Rimani sul fianco destro dai 20 ai 30 secondi, poi, espirando, rotola sull'addome fino a portarti sul fianco sinistro.
Cio significa ri­nunciare ai Saluti al Sole abbinati a Bujan­gasana o Urdhva Mukha Svanasana e pre­diligere invece i semplici affondi. Per sciogliere la posizione, togli i mattoni, spostati indietro e porta lentamente la gamba dietro attorno a quella davanti.
Infine, durante la luna nuova (detta anche “nera”) il livello di energia e molto basso: in questa fase e utile affrontare tecniche rivolte a risolvere problematiche collegate alla depressione e alla sindrome mestruale. Una volta portate le mani nuovamente a livello dell’ombelico, si ricomincia da capo in un ciclo continuo per svariate volte.
Dopodiche, soc­chiudendo gli occhi, immaginare i raggi lunari che ci accarezzano, pervadendoci di luminosita. IF THERE ARE ANY PARTICULAR CRYSTALS THAT YOU ARE LOOKING FOR, PLEASE EMAIL US, AND LET US USE OUR SOURCES AND SEE IF WE CAN HELP YOU. La meditazione e un bene per tutti e fa bene a tutti: una piccola “sfida” a cui partecipare in tanti, tantissimi. L’olio di borragine, per esempio, estratto a freddo dai semi della pianta di borragine, originaria dell’Oriente ma diffusissima in Europa, e ricchissimo di acido linoleico, uno dei principali acidi grassi polinsaturi, benefici per la circolazione. Miscelati con sale (piu erbe, alghe, altri semi) danno origine al gomasio, condimento tipico della cucina macrobiotica e vegetariana.
Se consumato nell’ambito di un’alimentazione che preveda anche numerosi piatti a base di orzo, non crea problemi, anzi favorisce l’assorbimento dei nutrienti facilitando il transito intestinale. Ammorbidisci i muscoli della zona lombare e libera il coccige indirizzandolo verso i talloni. Apri l’addome e lascia che il mondo esterno si dissolva mentre porti l’attenzione verso l’interno, verso il centro del tuo essere.
Ma si puo dire di piu: un buono yoga, non violento, porta all’ascolto e al rispetto di se stessi. I movimenti di adattamento delle volte plantari alle irregolarita del terreno sono assenti e i muscoli che le sostengono finiscono quasi per atrofizzarsi. Chi, invece, presenta il piede “piatto” non si sente abbastanza sorretto da un ambiente che sembra diventare sempre piu faticoso da reggere: i piedi in questo caso “somatizzano” cedendo e sprofondando.
A sostenere i benefici dello yoga interviene anche la medicina ayurvedica, con specifiche indicazioni.
Inoltre, e bene evitare alcu­ne tecniche di respi­razione Pranayama come Kapalabhati e Kumbhaka. Se i talloni si sollevano da terra, sistema una coperta piegata o un tappetino sotto di essi. Soprattutto dopo i 30-35 anni, quando questo tipo di grassi diminuisce nell’organismo a causa di stress e modificazioni nella produzione di enzimi, puo essere utile integrare l’alimentazione con olio di borragine, disponibile in commercio sotto forma di perle. Ottimo su verdure cotte o crude, unito a un filo d’olio extravergine di oliva esalta anche il piatto piu semplice e dietetico a base di cereali integrali.
In estate, il peperoncino favorisce la digestione, che e rallentata dal clima caldo e umido.
Lo stiramento, cioe, dovrebbe essere abbastanza difficile da richiedere alla mente di restare attiva e prestare attenzione. Se non hai particolari difficolta, scendi verso terra fino a sdraiarti con la schiena dritta. Perche anche l’uomo, proprio come ogni specie animale, e caratterizzato da habitat, modo di comportarsi e di alimentarsi». Sciogli ogni muscolo del corpo e fai esperienza di come non c’e alcun luogo in cui cadere, dove non vi sono ne minacce ne paura.
Evita alle donne di diventare vittime dei ruoli: veline consumate dai seni finti o madri sacrificate. I difetti piu comuni legati a uno squilibrio delle volte plantari sono il piede “cavo” e il piede “piatto”, quest’ultimo assai piu diffuso del primo.
Lo yoga, come la vita, e una via che ci puo portare alla realizzazione: piedi forti ed elastici potranno forse permetterci di percorrerla senza incespicare.
Secondo l’Ayurveda infatti, la sindrome pre-mestruale e da attribuirsi a uno squilibrio di apana vayu, la forza, cioe, che regola il ciclo mestruale, il parto e il movimento delle viscere. Un corso di yoga prenatale puo aiutare a tenere sot­to controllo la tenta­zione a strafare. E comu­ne inarcare eccessivamente la zona lombare, quindi cerca di spingere il coccige in giu verso il pavimento e a puntare le ginocchia verso fuori. Ci si alza in piedi, tenendo le mani giunte davanti al petto per poi portarle verso l’alto fino a distendere le braccia. Il periodo di gravidanza sta per terminare ed e fondamentale vivere in uno stato di raccoglimento per recuperare le forze interiori senza disperderle. Per le donne, e utile saper che questo olio, grazie alla sua ricchezza di fitoestrogeni, e efficace per problemi legati alla menopausa, al seno e nelle sindromi premestruali. Si trova nelle erboristerie e nei negozi di alimenti naturali, ma si puo preparare anche in casa, magari personalizzandolo con altri ingredienti graditi. Se si crea una sensazione troppo debole, il pensiero vaga, viceversa, se si crea una sensazione troppo forte, la mente fugge dal disagio. Chiudi gli occhi, distendi la fronte e rilascia completamente la mandibola e la regione della gola. Le donne si intristiscono, diventano brutte, si ammalano quando continuano a dare, dare, dare senza ricevere in cambio l’amore di cui hanno bisogno. Ecco allora alcuni rimedi che prendono in considerazione lo squilibrio del dosha in relazione alla tipologia del sintomo.
L’au­mento dell’ormone re­laxina allenta i lega­menti dell’area pel­vica e lombare, ren­dendo piu “morbido” il bacino e facilitando il travaglio.
Quindi si portano in basso le mani (sempre giunte) disegnando un mezzo cerchio in avanti fino a toccare la punta dei piedi. Bisogna fare attenzione pero: le foglie di borragine, che per il loro gusto gradevole sono molto utilizzate in cucina (come ripieno dei ravioli), non vanno mai consumate crude, perche potenzialmente tossiche.
Quanto maggiore e il caldo esterno, tanto piu occorre diminuire il caldo interno attraverso la digestione». Bisogna, quindi, trovare la giusta quantita di stiramento, aumentandolo gradualmente mentre si resta consapevoli di tutte le sensazioni. Dopo qualche minuto nella posizione, il busto potrebbe essersi rilassato cosi tanto da aver bisogno di piu spazio. Come osservava con saggezza durante un seminario la ginecologa israeliana Reuma Bat Cohen, vecchia donna saggia: «Dovete prendervi tempo per voi, amore per voi, le donne si ammalano al seno, il simbolo della loro generosita, quando continuano a dare senza ricevere». Il piede diventa in questo caso molto rigido e possono prodursi dolori e disturbi artrosici alle ossa, spesso la tensione si diffonde alla parte superiore del corpo e causa affaticamento. Da ricordare infine che, indipendentemente dal dosha, si puo sempre lenire il disagio dei giorni pre-mestruo inserendo nell’alimentazione curcuma e tisane al finocchio. E bene dunque evita­re esercizi che prevedono l’allunga­mento eccessivo di questi muscoli in quanto, non avvertendo i tipici dolori che indicano di essere giun­te al limite, si rischia di farsi male.
Presto la mente si calmera, liberata dalla persistenza e continuita della sensazione nella posizione. Assicurati che la testa sia ben sostenuta e che il mento non si trovi piu in alto della fronte. In questo caso, premi le mani a terra, solleva la parte superiore del corpo e scivola un po’ piu in avanti.
Cio non significa abbandonare le proprieta, gli amici, le convinzioni, ma riconoscere la loro natura transitoria ed esser pronti ad abbandonarle al momento appropriato. Prendiamoci dunque del tempo per vivere la forza e la femminilita suggerita dalle dee induiste, in questa sequenza che esalta il seno come simbolo di femminilita ricca e generosa, come e la femminilita, a qualsiasi eta e con qualsiasi taglia. Tutti i muscoli che si inseriscono nella concavita della volta, in particolare il tibiale posteriore, i peronei e i flessori delle dita sono molto contratti.
Risvegliarci a queste forze naturali ci avvicina alla nostra umanita e allo stato naturale, nel senso positivo del termine.
Utilizzato nei trattamenti ayurvedici per le proprieta idratanti e antinfiammatorie, anche in caso di eczemi.
In questo stato concentrato e libero, si possono conoscere i principi di una pace piu profonda. Abbassa, quindi, di nuovo il busto sul pavimento permettendo alla colonna vertebrale di allungarsi il piu possibile. La coscienza diventa cosi un “gioiello trasparente” (Yoga Sutra I.41) che permette alla luce dell’autentico Se, l’atman, di splendere brillantemente nella sua vera essenza, senza distorsioni.
Quando allunghi le braccia al di sopra della testa, cerca di mantenere le ginocchia unite (o almeno che le cosce siano parallele e non piu aperte). Ci si allena con la nostra forza, con il coraggio, con la saggezza interiore femminile che orienta il parto verso un’esperienza mistica”.
Un piccolo vagito, un’innocente carezza cancellera in un soffio la sofferenza provata e spezzera nel contempo il legame con cio che si era prima per gettare la basi di una nuova vita, piu matura, piu responsabile, forse, e sicuramente piu ricca di senso.
Appoggia le mani davanti alle ginocchia, punta le dita dei piedi e, su una espirazione, portati in Uttanasana (Piegamento frontale in piedi).



Learn meditation yoga
Secret history novel review blogs
Secret garden film han quoc
Great books on personal development kit


Comments Yoga journal 8 limbs

  1. RAZBOY
    Selected previous to the start of the retreat the Theravada tradition of Ajahn non secular path, experience peace.
  2. Lady_BaTyA
    April 2014 was and body, it is particularly efficient.