Fare marketing con youtube,creating animated videos for free,zune software with windows phone 8,powerpoint creator app android - Review

Con piu di 400 milioni di utenti attivi che condividono fotografie in tempo reale, Instagram e sicuramente un canale di promozione e comunicazione che le destinazioni turistiche non possono tralasciare. Un social media la cui capacita di influenzare gli utenti e molto forte: basti pensare che addirittura si sono registrati casi di neonati chiamati come i filtri di Instagram!
Ed e la prima volta che accade che la tecnologia viene utilizzata come fonte di ispirazione per i nomi (Lux, Ludwig, Valencia, Juno…)!. Anche se bizzarro tuttavia questo esempio puo sicuramente aiutarci meglio a comprendere il forte potere di Instagram. Ma parlando di turismo, quali sono i motivi principali per cui oggi una destinazione dovrebbe utilizzare Instagram come strumento di promozione turistica?
Innanzitutto, perche e visual e mobile, e dolente o nolente questi sono nel turismo i trend prioritari per il futuro, ossia le immagini, i video e la fruibilita mobile.
E poi prediligono tutto cio che e visual, ossia immagini e video, proprio per la capacita di questi contenuti di comunicare in modo chiaro, trasparente ed immediato. Questo significa che le destinazioni che utilizzeranno Instagram potranno entrare in contatto ed intercettare una porzione molto interessante di mercato, oltre a raggiungere segmenti appetibili, come i Millennials, la generazione del futuro, che non a caso, amando tutto cio che e social, visual e a portata di mano, ossia mobile, non possono fare a meno di amare Instagram. Rispetto agli altri social network, e quello che piu di tutti e in grado di creare engagement ed infatti l’interazione che si crea tra gli utenti e i brand e decisamente piu consistente e piu forte (+4,21%) che in qualsiasi altro social network.
Senza contare, che negli ultimi due anni, la media dei post di Instagram e cresciuta di oltre, il 416%.
Uno dei suoi punti di forza e infatti proprio la sua community, anzi le sue community, in quanto ce ne sono diverse, disseminate in ogni paese e localita.
Ma le destinazioni e i territori non devono utilizzare Instagram solo attraverso gli Instagramers; non e infatti soltanto questa la strada.
Gli utenti di Instagram, potranno in questo modo scoprire la destinazione che altrimenti forse non avrebbero neanche mai considerato.
E proprio per questa sua capacita intrinseca, Instagram e un ottimo strumento per le DMO per interagire con il proprio pubblico, per intercettare nuovi segmenti e per attivare il passaparola, trasformando cosi i follower in veri e propri promotori dei territori, nei cosiddetti ambassador.
La chiave di volta e riuscire a coinvolgere le persone giuste, in modo tale da riuscire a raccogliere una grande quantita di immagini, di qualita e a costa zero, offrendo al proprio pubblico una lettura inedita della localita, data proprio dal coinvolgimento di persone con punti di vista, percezioni e visioni differenti.
E questo si puo fare coinvolgendo le community locali cosi come gli influencer, in modo tale da identificare i temi e gli aspetti di maggiore interesse per gli utenti, ossia quelli in grado di creare piu engagement.
In questo modo, si stimolano gli utenti a scattare foto inedite e di alto livello, al solo fine di essere pubblicati e condivisi sull’account ufficiale della destinazione ed incrementare la propria visibilita e notorieta (l’Australia e al primo posto della classifica dei profili piu seguiti su Instagram con oltre 2 milioni di follower!).
Ma se e vero che Instagram e lo strumento principe per interagire con i propri follower e creare engagement e anche vero che per riuscirvi bisogna conoscere a fondo i loro gusti ed interessi. Come per qualsiasi attivita di marketing che si svolge nel web 2.0 e infatti necessario definire una strategia precisa e mirata, che preveda tutti gli step necessari per raggiungere gli obiettivi di promozione e comunicazione turistica prefissati.
E una volta fatto questo, e necessario essere in grado di tradurre la strategia in un piano operativo, ossia in azioni e attivita concrete, utilizzando gli strumenti e le tecniche che Instagram stesso mette a disposizione delle destinazioni. Come tutte le attivita realizzate online e in particolare nel web 2.0 e importante non improvvisare ma agire in modo professionale e preparato, non lasciando nulla al caso. Solo in questo modo le destinazioni possono essere certe di agire in linea con le esigenze e i bisogni degli utenti. Le destinazioni italiane che intendono promuovere e comunicare il proprio territorio cosi come le attrattive, i prodotti e bellezze, devono iniziare ad utilizzare Instagram ma devono farlo bene. Il mercato infatti come abbiamo gia detto sta andando in questa direzione e le destinazioni non possono permettersi di rimanere indietro.
Il blog aziendale e uno strumento molto immediato, facile ed economico, per raggiungere molti obiettivi che un'azienda dovrebbe avere nella sua agenda. Un blog aziendale dovrebbe comunicare tutti i fatti, gli eventi e le notizie che possono indurre il consumatore a preferire un'azienda per vari motivi: per l'alta qualita dei prodotti, per la sostenibilita ambientale, per l'eccellenza tecnica del processo produttivo e per le ottime condizioni lavorative. Il blog va gestito da una persona che possa raccogliere notizie sull'azienda sia da fonti interne (dirigenza, dipendenti, coordinatori), che da fonti esterne (rassegna stampa cartacea e online) e curare le eventuali pagine interattive, mantenendo alta la qualita di tutti i contenuti e adottando uno stile comunicativo colloquiale ed entusiasta.
Il giornale raccoglie le notizie sulle decisioni aziendali, sulle nuove assunzioni e promozioni, sui successi dei vari dipartimenti e divisioni, sulle innovazioni del prodotto, e possono esserci numerose rubriche a cui i lavoratori partecipano.
Un'azienda che intenda lanciarsi, cerchera, a seconda della sua posizione e delle sue aspirazioni, di avere contatti con l'esterno, che siano proporzionali e adeguati agli obiettivi.


Un recente studio ha dimostrato che le promozioni su libri scolastici e cancelleria inviate durante il mese di luglio hanno i migliori tassi di apertura di tutto l’anno. Un email marketing intelligente deve fornire ai genitori e bambini una valida alternativa alle offerte del centro commerciale locale.
Anche se la maggior parte dell’attenzione delle iniziative di marketing e rivolta ai genitori e ai bambini, l’email marketing non deve perdere di vista le amministrazioni scolastiche e gli insegnanti, i quali spendono ogni anno, centinaia o migliaia di euro in materiali di consumo per l’aula. Un grande aiuto potra darvelo anche la scelta di un modello attraente per i vostri messaggi di posta elettronica. Il ritorno a scuola e il momento perfetto per dare il via la vostra prossima campagna di email marketing.
Gli hashtags non sono nati ieri, infatti li vediamo sbucare nei post da un po’, su Twitter, Instagram, Tumblr, G+ e da qualche anno su Facebook.
Cio si spiega con il desiderio di emulazione delle persone e con la curiosita e la spinta all’aggreazione. Quando qualcuno retwitta un tuo tweet, sta implicitamente raccomandando il tuo profilo ad altri, percio le possibilita di acquisire followers si moltiplicano. E’ importante non usare gli hashtags a casaccio, bensi solo quando sono coerenti con i tuoi tweets. Gli hashtags sono in grado di connettere gruppi di interesse, aziende e individui all’interno di specifiche organizzazioni. 3) Per consultare i risultati degli hashtags salvati, e sufficiente cliccare nel campo di ricerca per far apparire la tendina contestuale e vedere le ricerche salvate. L’hashtag perfetto non esiste e serve principalmente a creare collegamenti immediati fra le persone e a organizzare e trovare, argomenti e discussioni specifiche. Microblogging – Il microblogging (o micro-blogging o micro blogging) e una forma di pubblicazione costante di piccoli contenuti in Rete, sotto forma di messaggi di testo (normalmente fino a 140 caratteri), immagini, video, audio MP3 ma anche segnalibri, citazioni, appunti. Il servizio piu diffuso e Twitter, lanciato nel giugno 2006 da Evan Williams e diventato popolare alla South by Southwest Conference di Austin, Texas. Se ti piace questo articolo puoi fare un paio di cose: lasciare un commento e condividerlo sui tuoi canali social. Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al mio blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita . Leggi articolo precedente:Come saranno i biglietti da visita fra 100 anni?Passato, presente e futuro del biglietto da visita.
Tweet Shay Aaron e un artista di Tel Aviv, Israele, che crea meravigliose sculture di cibo in miniatura in scala 1:12. Un lavoro di pazienza e dettagli minuziosi che crea con la plastilina e vende su Etsy per i collezionisti. Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Gia perche e proprio in questa direzione che si sta spostando la domanda turistica: le persone infatti abituate a viaggiare sempre con i loro device preferiscono le comunicazioni in real time, vogliono poter cercare informazioni in loco e condividere tutto cio che vivono con la propria rete sociale.
Si tratta di utenti molto attivi, appassionati e motivati che amano condividere le foto con i proprio follower, animati da un reale spirito social e dotati di una forte creativita che consente loro di raccontare i territori e tutto cio che li circonda attraverso le immagini, sviluppando uno storytelling spontaneo ed autentico.
Innanzitutto, devono essere presenti e attive con il proprio profilo, postando le foto, raccontando le attrattive, risorse, prodotti, paesaggi, ecc.
Il blog aziendale e molto poco diffuso in Italia, perche le aziende principali sono gestite in maniera tutt'altro che snella e interattiva.
Esistono i blog interni all'azienda, per uso professionale o comunque come modo per organizzare attivita ed eventi lavorativi ed extra-lavorativi, a cui accedono solo i dipendenti e i collaboratori.
Una piccola impresa tenuta da due sorelle che fanno fiori di stoffa si linkera sia in rete che fuori ai forum femminili inviando li gli aggiornamenti del blog, ai corsi artigianali locali (scuole e formazione continua), alle testate locali, a negozi di abiti da sposa rinomati e a fiorerie tradizionali.
Il blog, se interattivo, infatti, espone anche ai consumatori che non si sono trovati bene coi prodotti e coi servizi offerti.
Assicuratevi di includere un’offerta speciale nella riga dell’oggetto dato che saltera all’occhio immediatamente.


Un modello predefinito rende solitamente l’impaginazione del messaggio, piu chiara e vi aiutera a distinguervi dalla folla.
Se non avete ancora iniziato a progettare una campagna intorno al business “scuola”, ora e il momento perfetto per iniziare. L’hashtag deve essere univo, facile da memorizzare, contenere possibilmente un valore emozionale, essere chiaro, breve o brevissimo e, in caso di evento, deve anche essere in tema e prevedere eventuali varianti che altri potrebbero utilizzare.
Purtroppo, su quest’ultimo, gli hashtags sono usati in modo indiscriminato e, in genere, su tutti i social nello stesso modo. Per questo l’hashtag su Twitter e uno dei metodi piu utilizzati per fare marketing di prodotti o promuovere tweets. Piu alto e il numero dei retweet di un messaggio, maggiori sono le possibilita che venga retwittato ancora e ancora e che le persone diventino followers. Tutti elementi che possiamo facilmente riscontrare nel comportamento umano nei centri commerciali, nelle piazze, nei negozi. Percio fanne un uso accorto, anche perche le persone possono scegliere di consultare post con hashtags specifici. Questi contenuti vengono pubblicati in un servizio di rete sociale, visibili a tutti o soltanto alle persone della propria comunita. Un altro servizio famoso e diffuso e FriendFeed (recentemente acquisito da Facebook), da molti considerato come concorrente di Twitter, che ha introdotto il concetto di microblogging in tempo reale. Tuttavia il blog puo essere utile per qualsiasi azienda, in quanto e uno strumento che, se ben organizzato permette di fare marketing. Il blog, da questo punto di vista, non costituisce un rischio di cattiva pubblicita ma un'opportunita di buon marketing, avendo la possibilita di rimediare ad una situazione che altrimenti sarebbe un'inesauribile fonte di scontento. I bambini piu piccoli torneranno presto alla scuola materna, mentre ai piu grandi toccheranno le medie e le superiori. L’estate potrebbe essere ancora in pieno svolgimento, ma i genitori stanno gia pensando a tutte le cose di cui i propri figli avranno bisogno quando torneranno in classe. Con cosi tanti client di posta sul mercato, puo essere difficile per la creare un messaggio che sara impaginato correttamente. Nei prossimi due mesi, nel business dei libri scolastici e cancelleria, verranno spesi milioni di euro.
Percio usali con grande attenzione per ottenere risultati rilevanti anche a distanza di tempo dall’evento.
E’ importante considerare questa caratterstica quando nominiamo le pagine prodotti o le immagini oppure quando linkiamo un Pin a un URL sul nostro sito.
Cio significa che molti bambini, e quindi molti genitori, avranno bisogno di acquistare un sacco di roba.
Fornire ai potenziali acquirenti un ottimo affare e un’offerta convincente, e uno dei migliori modi per aumentare le vostre conversioni. I modelli email eliminano molti di questi problemi e consentiranno ai vostri messaggi di essere visualizzati senza errori di impaginazione automatica dei software. Vale assolutamente la pena di farne parte con una campagna di email marketing intelligente.
Se ci sono tante persone vorra dire che qualcosa di interessante sta accadendo oppure che un’offerta imperdibile e in corso. Inoltre sempre sullo stesso sito, posso tracciare le conversazioni che usano i miei hashtags.
SendBlaster, ad esempio, vi mette a disposizione centinaia di template gia dalla versione gratuita.



Best free video editor software 2013
Video player for java mobile phones free download



Comments to «Fare marketing con youtube»

  1. Pussycat_Doll writes:
    Effective colour corrector, that is the guarantee of DaVinci Resolve 12.
  2. RAZBOY writes:
    Where My Totally free and cost-effective decision ??it's.
  3. JESSICA writes:
    OpenShot provides comprehensive editing and compositing characteristics they are exploring effective new.